Agoaspirato linfonodale

L’esame di agoaspirato linfonodale è una tecnica utilizzata per prelevare, attraverso un sottilissimo ago, tessuti e cellule interne ai linfonodi, come ad esempio la tiroide o la mammella. Una volta effettuato il prelievo, i campioni prelevati vengono sottoposti ad esami di laboratorio per valutarne la natura e le caratteristiche.

Come si esegue l’esame agoaspirato linfonodale

L’esame si effettua in ambulatorio, con l’assistenza di precisi strumenti ecografici, ed è una tecnica semplice e sicura, solitamente indolore. Si tratta di una tecnica semplice, sicura e generalmente indolore. L’esame si effettua in ambulatorio, dove viene inserito un sottile ago cavo attraverso la pelle. Si prelevano pertanto una piccola parte di tessuti, sufficienti ad effettuare gli esami di anatomia patologica per la diagnosi. L’esame dura pochi minuti, e non richiede ricovero o anestesia. Il paziente viene fatto stendere su un lettino, in posizione rilassata e agevole per l’esecuzione del prelievo da parte del medico. La persona può tornare subito dopo alla propria abitazione senza necessità di esservi accompagnata.