Radiologia digitale

L’esame viene principalmente effettuato per documentare le fratture in seguito a traumi, la degenerazione ossea (artrosi), le alterazioni infiammatorie e eventuali metastasi o lesioni ossee.

L’immagine radiografica si determina in quanto i diversi tessuti del corpo assorbono i raggi X in maniera diversa.


Il nostro apparecchio radiologico di ultima generazione dal punto di vista tecnico è molto ridotto e molto avanzato. Offre facilità d’uso, ottima qualità di risoluzione delle immagini, dose ridotte di raggi X. La strumentazione si distingue per l’efficienza nella velocità di esecuzione dell’esame grazie all’abolizione di numerosi passaggi richiesti precedentemente dai normali apparecchi radiologici e per il facilissimo posizionamento dei pazienti, grazie ad un comodo tavolo dotato di altezza regolabile.
La visita Radiologica Interventistica non prevede nessuna norma di preparazione specifica. È necessario ricordarsi di portare con sé eventuali dischetti di i esami radiologici effettuati in precedenza.

L’Ospedale ha scelto di sviluppare le immagini esclusivamente in formato digitale, consegnandole in CD Rom ai pazienti, per avere un minore impatto ambientale, offrire un luogo di lavoro più salubre per gli operatori e ridurre l’ingombro delle informazioni. Il referto viene consegnato al paziente su CD ROM poco dopo la procedura.

La preparazione dipende dal tipo di visita endoscopica, in alcuni casi possono essere utili alcuni semplici accorgimenti che vengono spiegati al momento della prenotazione, quali digiunare o bere abbondantemente prima di sottoporsi all’esame.

Il paziente è invitato a portare con sé eventuali esami precedentemente effettuati; eventuali esami del sangue recenti e una nota del nome degli eventuali farmaci assunti quotidianamente.

La refertazione è dotata di un sistema digitalizzato di captazione delle immagini che vengono consegnate al paziente insieme al referto in tempo reale.